venerdì 29 marzo 2013

6 righe per capire tutto dell'euro!

Cosa è il vero Europeismo sancito dalla UE? Ecco l'unica spiegazione trasparente.

Mettiamo in chiaro una cosa: La Germania avanza soldi. Questo è avvenuto con l'euro perchè prima di esso, il debito, era tutto nostro. (I paesi temevano svalutassimo la lira per cui non ci pensavano neanche a comprare il nostro debito). Unimmo la moneta con promessa di una immediata unione dei debiti cioè l'Italia avrebbe continuato a non dover niente a nessuno. Invece unendo solo la moneta ai cittadini italiani si sono sostituiti,come creditori, le banche tedesche (e multinazionali in primis). Ora vogliono massacrarci. I valori fondanti, riconfermati dai trattati, sono sostenibilità sociale di ogni provvedimento, solidarietà tra paesi, sconfitta povertà.Tedeschi senza vergogna e peggio ancora i politici,ora tutti ricchi, che hanno finto, aprendo loro il campo.
PS:
Il popolo non si divida ,non si escluda e si voglia bene. Se ci dividiamo questi da un lato portano i poveri a morir di fame e alla classe media rubano direttamente dalla banca (Cipro)....usciamo dal medioevo e vogliamoci davvero bene!
(Marco)

PD "uccidi" per sempre il Silvio e proponi: Premier e ministeri economici (e del lavoro) al 5 stelle.

Napolitano la smetta di spingere per governi di inciucio pd-pdl chiamandoli del Presidente. Ne abbiam già visto uno...

Vogliamo che il prossimo Presidente della Res Publica sia uno che indaghi e non uno che copra.
Detto ciò Bersani deve andare a braccetto coi 5 stelle, recarsi al Quirinale e dire "Premier, ministri del lavoro, economia, finanze e tesoro tutti a 5 stelle".
In tal modo finirà l'era del Silvio e dai risultati di questa alleanza crollerà la rabbia e ne gioverà il paese.
Le due forze aumenteranno il consenso, si ripuliranno,ripuliranno anche il centro destra dai Verdini ecc e faranno nascere alcuni provvedimenti.

  • Lo sblocco totale e immediato dei 40 miliardi ad aziende.
  • Il reddito minimo a 500/600 euro + aiuti a chi vive in affitto
  • Legge elettorale
  • Leggi sui privilegi
  • Abolizione province
  • Legge anti corruzione e sui conflitti (tutti) di interesse.
  • Ritrattazione del debito in base ai principi fondanti dell'UE di uguaglianza, sostenibilità sociale e solidarietà sociale e tra paesi, sconfitta povertà. La Germania ha fatto affari con l'euro ha solo da perdere in una eventuale soluzione argentina del debito (default con promessa di ripagare/studiarsi il caso argentino la soluzione di allora e la riduzione enorme di povertà dal 2001 ad oggi!).
(Marco)

giovedì 28 marzo 2013

Reddito minimo garantito, Grillo, Renzi, Beppe Scienza e Marco Giannini.

Se Grillo fuggisse a un governo col PD nonostante gli proponessero premier e ministri economico sociali pensereste a Renzi? Io si...ma prima mi informo!

http://it.wikipedia.org/wiki/Beppe_Scienza

La mia mail / proposta al Dottor Beppe Scienza massimo esperto in pensioni integrative:
Nulla si crea e nulla si distrugge. Tutto si sposta (verso Germania o verso chi accumula e non consuma). Anche coi soldi è così. Dei vari media nessuno ricorda mai che il debito è straniero grazie alla moneta unica non svalutabile dagli stati e che è stato il divorzio Bankitalia/Tesoro ad aver portato il debito/pil al 120% dal 60% (per gli interessi non per un aumento di spesa). Sono tutte frottole neoliberiste che il debito prima dell'euro fosse verso il mondo. Era il credito dei privati italiani. Aveva importanza fosse produttivo semmai ma l'attuale crisi non ha a che vedere coi debiti, semmai con i grossi capitali e coi modelli matematici Goldman Sachs.
I tagli e le dismissioni sono tutti provvedimenti che non risolverebbero alla radice i problemi ma anzi li aggraverebbero. Sugli sprechi è ovvio serva la mannaia, ma non a casaccio confondendoli coi servizi. Anche il sindacato ha enormi colpe ed anzichè proporre un welfare per tutti, lo ha diviso in tutelati e disperati. In pratica mira ad autoconservarsi anzichè a aiutare i bisognosi.
Capitolo reddito minimo garantito: Esso, facendovi rientrare le casse integrazioni ed i vari indennizzi, costerebbe meno di ciò che si pensi (3 mld) e ridurrebbe i costi per le vertenze in modo inestimabile! Favorendo politiche di flessibilità porterebbe i datori ad assumere, il paese a entrare davvero in Europa (non solo quando c'è da spolpare) ed i dipendenti ad accettare di buon grado lavori flessibili. Anche la Mafia subirebbe un bel colpetto ed i giovani cervelli non sarebbero costretti a emigrare. Leggendo Giuseppe Bronzini MAGISTRATO DEL LAVORO a Roma (http://www.astrid-online.it/rassegna/Rassegna-211/29-07-2011/Bronzini-G_11_07_11.pdf) si apprende facilmente dai trattati  di Lisbona e Amnsterdam e da Nizza che il reddito minimo garantito vi era previsto ed è (per tutti i disoccupati) un diritto finora negato alla vulgata popolare.No, non è una concessione come al popoletto è stato fatto credere. Non sono soldi regalati ma soldi suoi che altrimenti terminano in accumulo improduttivo! Quello che va compreso è che il "reddito contro soglia di povertà" (che è welfare...) non sono soldi tolti al contribuente, non sono soldi regalati. Sono soldi dei cittadini! Un giorno il disoccupato potrebbe esser chi ora lavora e viceversa. Questi soldi in apparenza tolti al contribuente sono soldi tolti ai grossi colossi bancari.  Non è un caso che i paesi con reddito minimo abbiano mantenuto livelli più elevati di consumo, resistendo meglio alla crisi FINANZIARIA. (FI-NAN-ZIA-RIA dovuta cioè ai colossi della finanza ed ai loro modelli matematici).
La mia proposta non è simile a quella di Grillo ma, seppur meno ricca, è vicina al modello tedesco:
Per il primo anno 600 euro al mese ai disoccupati anche in cerca di prima occupazione.
400 euro dopo ed in teoria per sempre.
(Valutabili in ambo i casi aiuti ulteriori a chi vive in affitto).
La prima cifra tutela le piccole sicurezze in banca e favorisce l'accettazione di lavori flessibili.
Il fatto che poi dopo 12 mesi si riduca drasticamente del 33% spinge a cercare lavoro perchè 400 euro non sono sufficienti per un futuro radioso ma garantiscono comunque il diritto alla dignità! (cit. Rodotà Stefano). L'essere umano viene ad essere messo al centro dell'esistenza e non il danaro.Coesione sociale. L'hanno capito tutti tranne l'Italia e la Grecia.
Questa èpari pari la legge Biagi ... quella vera e non quella attuale che ne è l'aborto.
Penso a Matteo Renzi :
Lui è davvero per questa che è definita FLEXICURITY o è per quella attuale precarizzante termontiana, berlusconiana chiamata impropriamente proprio Legge Biagi?
Il dubbio è enorme.
Ps1:
Da un mio pensiero su fb:
"Qualcuno penserà che del reddito minimo ne parlo perchè sono un disoccupato e in parte può esser vero.Ciò non toglie che il sogno di una Italia che si aggiorni e che entri in Europa nel vero senso della parola, non me lo toglie nessuno".
Ps2:
E' UNA BATTAGLIA DI CIVILTA' ED E' ALLE PORTE....LA DISINFORMAZIONE E L'EGOISMO DELLE MULTINAZIONALI BANCARIE E' GIA' ALL'OPERA SEMINANDO DIVISIONE E MALINFORMAZIONE.
La risposta è includere. L'inclusione. Siamo tutti italiani, vogliamoci bene.
(Marco)

martedì 26 marzo 2013

M5S denuncia: Le banche stanno mettendo le mani sul credito degli imprenditori verso lo stato! (LINK).

Il M5S ottimo nel distruggere e pessimo nel costruire.
Ennesimo invito al buonsenso per una alleanza col Parassita Democratico per pochi punti.


  • Sblocco dei soldi alle imprese.

  • Reddito minimo garantito.

  • Legge elettorale a doppio turno.

Questo è turarsi il naso per l'Amore verso i propri cittadini e i nomi ci sono: Furio Colombo al Colle, Rodotà premier, Bronzini al lavoro, Bagnai all'economia, Brancaccio al tesoro, Gioele Magaldi alla cultura.

Poi ognuno per la sua strada e il voto.

GLI ATTIVISTI A 5 STELLE PRENDANO QUESTE ASPRE CRITICHE COME UN PUNGOLO E NON COME UN'IMBOSCATA. STARSENE IN FILA A SCIMMIOTTARE GLI ERRORI DEL VERTICE è ASSURDO....A MENO CHE NON SI MIRI A PRENDERE MENO PER UNA COMODA STERILE OPPOSIZIONE.

ECCO IL LINK PROMESSO:

(Marco).


giovedì 21 marzo 2013

Il PD dell' austerity pre-elezioni "si finge" scomparso ma i disoccupati disperati ESISTONO PIU' DI PRIMA.



Quelli a cui opponevano l'odioso muro di gomma dell' "arrangiati vinciamo lo stesso".

Tanta rabbia.

Basta vedere chi ha votato PD/SEL e chi 5 Stelle dalle recenti statistiche.

Il primo gruppo sono gli impiegati pubblici o comunque i fissi e l'apparato politico (abnorme) con annessi e CONNESSI.
Quello per cui se hai tutto hai anche di più..magari il lavoro dei sogni,  la poltrona di consigliere, tante utili conoscenze e tanti sorrisi ecc ecc.

TALE TIPOLOGIA DI CITTADINI è ESEMPLARE DI UNO PSEUDO CENTRO SINISTRA "BASTARDO".
Non nel senso di "figlio di" ma nel senso di odioso, egoista ed infimo.

Il secondo annovera disoccupati, operai ed oneste piccole imprese.

Una volta c'era uno spot che diceva "si fa presto a dire zuppa!".
Ecco qua girano proprio i coglioni.
SE SI TRASCURANO E SI FANNO SCHIATTARE I MIGLIORI GIOVANI QUESTI TI FANNO A PEZZI.
SOPRATTUTTO SE CAPISCONO DI ECONOMIA E POLITICA IN MODO COSI' INCISIVO, FORTE E COMPLETO TALE DA POTER TENER TESTA DA SOLI ANCHE A PIU' ESPONENTI RODATI.
E' troppo comodo parlare di "ehhhh c'è la crisi non si può" a un ignorante. Chiamare in causa Berlusconi come fulcro di ogni male, come spettro e magari dire per mesi "che lo spread" ecc ecc ecc senza spiegare come si truffa questo dato! (Vero Merkel ?).

Tutti discorsi.
Si discorsi! Aria fritta.

Alla fine la verità esce.
Nonostante i tentativi di chiuderli esistono i social.

lunedì 18 marzo 2013

Un Papa da prendere con le molle o svolta spirituale?

Chiesa Povera ma la gente merita benessere.

 

E' vero. Ho sbagliato miseramente pronostico.. Ma è proprio vero?Avevo indicato Dolan ma il conclave è stato più bravo di me!L'americano sfondava lo schermo e c'è una forte esigenza di cambiamento ma anche di silenzio.  Un mese fa espressi la mia speranza per un Papa argentino ed è stato anche uno scherzo del destino...argentino è stato ma quello sbagliato! Speravo in Leandro Sandri. Chi ha voluto Bergoglio però, a conferma parziale della mia logica, sono stati proprio i cardinali USA e seppur con un tipo di carisma differente è l'uomo che corrisponde a ciò che dissi: Un uomo che trasmetta cambiamento ma che de facto sia un conservatore. Che sia un conservatore non c'è il minimo dubbio. Nessuna apertura su matrimoni dei sacerdoti, nessuna apertura sui preservativi, nessuna apertura sui diritti civili e tanta troppa politica.  Faccia pulita, modi gentili, il nome giusto, proprio quello che ci voleva. E' tutto reale? I più maliziosi paragonerebbero questa elezione papale a qualcosa di simile a un provino andato a buon fine. Il dubbio viene ma tale è giusto rimanga. Si chiama appunto "beneficio del dubbio".Anche io sposo tale concetto e aspetto a giudicare. 
Ratzinger era un monarca. Secchione,isolato e statico, non ha mosso un dito contro lo sfarzo clericale. Ha anzi accentuato la politicizzazione vaticana stringendo un patto d'acciaio con Monti, appoggiandolo fino alla soglia massima (un mediocre 8.5% + Casini), per non pagare l'IMU. 
 
Nel mio caso tanta rabbia ed esasperazione. Disperazione.
Non mi nascondo mai dietro un dito.
La parola di Gesù sono ormai giusto quei 2000 anni che è lettera morta.
"DATE A CESARE QUEL CHE è DI CESARE" significava denudarsi di ogni ricchezza e concepire una Chiesa vera. Chiesa significa comunità ed il Cristo la voleva spirituale. Non certo politica.
Il giorno dopo il mio sfogo su fb il nuovo Papa ha detto " Come vorrei Chiesa povera e che non si occupi di politica". Questo mi ha riempito di orgoglio perchè chi mi aveva preso per pazzo ha avuto ciò che si meritava.
Bergoglio di politica, purtroppo, ne ha fatta fin troppa ed è difficile ("brunovespai" a parte) esaltarci per il nome scelto, Francesco, quando si ha di fronte un uomo che, durante la campagna elettorale argentina, disse alla futura Presidente Kirchner "le donne non si occupino di politica che è meglio". Beh, la Kirchner politica l'ha fatta e anche bene. Ha nazionalizzato le risorse che erano FREGATE costantemente dalle multinazionali al popolo argentino a prezzi stracciati, dopo ciò ha iniziato a sfruttarle al prezzo giusto ed ha reso il proprio paese più ricco. La povertà dopo il feroce regime di Videla è passata da 16 milioni a 8 milioni di persone. Questo voltando le spalle all'austerity, facendo default e successivamente ripagando i debiti con 6 mesi di anticipo grazie a politiche keynesiane/socialdemocratiche. La scelta opposta era la FINE GRECA. L'Italia con Monti ha scelto il percorso opposto ma pare essersi finalmente accorta della fregatura (Anche all'epoca mi davano del pazzo). L'austerity e la pre austerity hanno portato gli italiani poveri da essere 600 mila a 8 milioni.Con tendenza al peggioramento.
Un'altra cosa che mi ha fatto perdere la pazienza, il coraggio e la speranza era il subodorare il vento reazionario, conservatore  delle trasmissioni papaline. Le reti unificate, il gabbiano ecc ecc
C'è una disoccupazione spaventosa e criminale (contro la Costituzione), di tutto c'è bisogno tranne che di richiami all'accettazione alla povertà. Non appena ho detto "la Chiesa si spogli delle ricchezze ma il popolo merita BENESSERE" tac! passano poche ore e il Papa richiama all'accettazione della povertà e non della Chiesa solamente MA DELLA GENTE! Un richiamo alla stasi. C'è bisogno invece di CONQUISTE SOCIALI. Al volo ho compreso ciò dopo l'elezione di Bergoglio, ed ho reagito in modo veemente passando per offensivo ma il compito di un "giornal-aio" quale mi ritengo io (cit. Funari) è quello di scuotere anche con la parolaccia. La verità è che so distinguere tra Gesù e Vaticano e se lo Stato Vaticano fa politica va contro Gesù, Gesù prese a calci i mercanti e lo sfarzo del Tempio e quel tempio oggi sarebbe il Vaticano!
Povero deve essere il clero quindi e non il popolo.Se il clero divenisse più simile ai protestanti le persone tornerebbero ad avvicinarsi alla Chiesa.
A fare come me che sono sempre il primo a dire "buonasera" ai prelati e ai francescani sconosciuti che incontro saltuariamente per strada. A fare come me che da laico difendo il crocifisso nelle aule in quanto simbolo di una tradizione a cui sono legato. Cose di cui molti chiesarotti in apparenza si fregano.
Inutile questo PAPA confonda le due cose la povertà Gesù la indicava come via maestra dei maestri e non come auspicio alle persone. Non a caso parlava di soldi da non sotterrare ma da investire! Gesù filosoficamente parlando era si "capellone" ma era "capitalista". Di un capitalismo dal volto umano!
Si tolgano soldi alle multinazionali e si REDISTRIBUISCANO.
Il come, si sa.Si conosce. 
Funziona ovunque e da noi l'aria è fatta con azoto, ossigeno, CO2 ecc come ovunque, non è diversa. << Seguire il principio di uguaglianza non vuol dire "costringerci a" diventare tutti uguali, come qualcuno vorrebbe farci credere, ma essere messi tutti nell condizione di esercitare i nostri diritti di cittadinanza>>. (Cit. E Ferragina).
Ricapitolando:
Reagisco esasperato allo sfarzo televisivo di Vespa, con sacerdoti politici al seguito (con denti bianchissimi)  e 2 giorni dopo il Papa dice "Chiesa povera e non politica".
La cosa mi piace mi da ragione e giustifica il mio sfogo.. ma subito qualcosa mi stona nella parola POVERTA'. Immediatamente scatta l'allarme e dichiaro "povertà si, ma della Chiesa non certo della popolazione già stremata".
Poche ore dopo arriva la dichiarazione del Papa "la popolazione accetti la povertà".
Inammissibile.
La Chiesa non finisca per fare come il sindacato che pur di sopravvivere, spera esistano sempre dei tutelati accanto a dei disperati perchè senza questi ultimi il esso stesso cesserebbe di esistere. (Anzichè mirare a far stare tutti bene). La chiesa ASSISTA, miri all'EMANCIPAZIONE DALLA POVERTA', ma non miri a promuoverla,non torni al medioevo per fare DELL'ASSISTENZIALISMO. 
Uscita dal Medioevo = Europa. Vogliamo l'Europa dei diritti (e non solo doveri, tantomeno indirizzati a interessi di alcuni privati) e non la persecuzione della BCE, di Monti,di fronte alla quale stare muti! Non ce la facciamo più ad accettare la povertà imposta dai dogmi neoliberisti. Una volta senza tv, internet ecc non sapevamo che esistono banchieri incapaci e politicizzati con stipendi da 500 mila euro al mese ed i loro operai con 800 euro al mese e precari...adesso si sa. 
Bergoglio non commetta lo stesso errore fatto con la Kirchner, non faccia politica, in particolare contro chi fa politiche per la gente disperata o contro le donne. Non si limiti all'auto blu (al fumo negli occhi) o alla croce non d'oro.
A meno che nelle parole di Bergoglio sull'accettazione non ci sia qualcosa di esoterico. Il vivere il presente, il momento con bellezza, con fiducia per attrarre la propria strada ed il benessere. Il vivere il presente senza l'accanimento per il dopo.
Qua entreremmo in concetti quali Luce, Spirito Santo (quello vero e non quello presunto che ha portato ad eleggere molti Papi criminali che hanno sterminato gli indios dopo Colombo), fisica quantistica, Kabbalah, Tao . In altre parole AMORE. 
In tv mostrano argentini esaltati. L'argentino ha subito tanto, troppo ed è logico sia così felice.Sono un popolo caldo,con una forteidentità nazionale calpestata, che fa prevalere queste emozioni sul passato e sulle ombre. E' un popolo dei più cattolici. Auguro loro di tenere i piedi per terra come negli ultimi 12 anni senza drogarsi e così distrarsi.Io farei come loro perciò. 
Razionalmente però le premesse le ho trovate subito preoccupanti al contrario della vox populi italiota che si esalta.
Chiamatelo sesto senso.
Purtroppo durante il regime di Videla l'avvocato di due suore sterminate (francesi) ha detto che Bergoglio fu "reticente". La Chiesa per difendersi ha riportato perfino dichiarazioni (che scagionavano l'attuale Papa) di Amnesty International rivelatisi poi false.
Mia nonna mi ha sempre parlato di un parroco che,mi pare a Montemagno di Camaiore, si fece
trucidare dai tedeschi per salvare dei bambini. Quello fu Spirito Santo.

Riporto la dichiarazione di padre Jalics uno dei 2 gesuiti (uno è morto nel 2000) torturati da El Tigre e da Videla perchè nemici del regime inerente alla presunta "consegna" di Bergoglio negli anni '70.

: <<Sono riconciliato con quegli eventi, per me quella vicenda è chiusa. SOLO ANNI DOPO  abbiamo avuto la possibilità di parlare di quegli eventi con padre Bergoglio che ormai era stato nominato arcivescovo. Dopo quel colloquio abbiamo celebrato insieme una messa pubblica e ci siamo abbracciati>>..
Questo non è un "NON è VERO NULLA" ma è un "VOLEMOSE BENE E NON NE PARLIAMO PIU'".
Con questo LAICAMENTE dico:
Lasciamo perdere il passato e vediamo cosa farà.
I benpensanti e certi vescovi urlano al comunismo per ragionamenti come il mio!
Ecco cosa intendo per "politica sporca e volgare". Ecco cosa intendo per lacchè e vento di controriforma, anti sociale.
Quando l'Italia ha provato a cambiare sono scoppiati ordigni maledetti, apparse Madonne e poco altro. Le solite strategie della tensione per tappare la bocca alle voci libere.
Al Libero Pensiero.
(Marco)
 
 PS:L'autore si scusa per eventuali errori di battitura dovuti ad una tastiera "claudicante".



mercoledì 13 marzo 2013

Il nuovo Papa sarà Timothy Dolan...

Corrisponde alla descrizione che mi diede il leader del Grande Oriente Democratico.

Istrione come era Wojtila e conservatore (come Wojtila) per fingere cambiamento ma (dico io) garantirsi un finto cambiamento e una trentina di anni ulteriori di prese di culo.

venerdì 8 marzo 2013

Grande Oriente Democratico e il cordoglio espresso per la morte di Chavez

Il Link

La notizia è quella nota in tutto il Mondo.
Hugo Chavez, dal 1999 Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, è morto il 5 marzo 2013.
Ma vive.
All’Oriente Eterno, come tutti coloro che sono stati iniziati Liberi Muratori.
Il Massone Hugo Chavez (nato il 28 luglio del 1954 a Sabaneta e morto il 5 marzo 2013 a Caracas) è ora all’Oriente Eterno, lo ribadiamo.

http://www.grandeoriente-democratico.com/Grande_Oriente_Democratico_saluta_ed_esprime_affettuoso_cordoglio_per_il_passaggio_all_Oriente_Eterno_del_Fratello_Hugo_Chavez.html

giovedì 7 marzo 2013

Bandiere greche sulle coste di tutta Italia nell'estate 2013!

L'Amore deve espandersi e non essere risucchiato e strozzato, costretto dall'odio e dallo sguardo freddo di chi vive di divisione.


Ci eravamo lasciati con una eccezione al rigore impersonale di questo blog.
La mia polemica con il M5S locale!A tutti i blogger a volte tocca difendersi dalle accuse (peraltro mosse da PD e SEL e non dai 5 Stelle) proprio attraverso il loro unico strumento. Il blog.
Purtroppo i social sono come gli sms "non si sente il tono". Frasi quali "ti dico le cosine in un orecchio" ti  paiono minacce squadriste! Invece magari intendevan dire "ti riferisco cose su tizia che, se pubbliche, mi espongono a querela". 
Ovviamente leggere che i camaioresi erano in un certo modo o che si doveva imparare la comunicazione aveva provocato in me un sussulto di orgoglio ma poi ANCHE IN QUESTO CASO, l'AMORE per la causa prevale e dopo di ciò a mente fredda, esce fuori il bello di un movimento fatto di gente magari un pò troppo spontanea e meno diplomatica ma di certo non sprovveduta e sicuramente onesta.
Parla chi non aderirà al M5S anche perchè non è possibile fare politica senza soldi da spendere in benzina, cene e collette. Per giunta avendo come prospettiva l'emigrazione a giugno (O al limite il trovare a Firenze, città della mia ragazza, qualcosa di sottopagato) mi risulterebbe difficoltoso no?
Non c'entra poi molto l'essersi resi conto, nuovamente, che la vita di partito (o di movimento) per me è qualcosa di simile (sempre constatato) ai gradi in caserma e quindi il volerne fare a meno, c'entra proprio il fatto economico.E infatti è proprio vero che la povertà uccide la democrazia. Di democrazia tutti si riempiono la bocca.Vedo Fassino, D'Alema, Veltroni (riappare già?), Bersani, Finocchiaro ma la corruzione? Come mai adesso concedono ciò che prima bollavano come libro dei sogni?
Perchè dietro c'è la vera ricchezza, quella che li nutre e che a noi manca, ci sono i PARADISI FISCALI!
E Monti che invita Grillo a Bruxelles dai suoi mandanti? (che a loro volta sono i servi dei servi dei veri padroni del mondo e cioè i colossi delle multinazionali ?). Quasi per intimidirlo....MA NON CONOSCE IL TIPO E INFATTI S'è VISTA LA RISPOSTA. E' IL METODO MONTI.Muori ossesso!!!! Verrebbe da dire a questo piccolo tentacolo,a questo piccolo cancro spacciato per salvatore della patria mentre la rovinava,un pezzo di tentacolo appunto, che ancora si muove.
L'AMORE QUINDI DEVE PREVALERE.
ECCO LA PROPOSTA..
Simbolica certo ma i simboli non sono nati a caso. Hanno un loro potere. Hanno un loro vigore.
Il pezzo è tratto da un mio intervento su una pagina di fb:
" Mi rivolgo a Marco Daddio ma anche a tutti i membri dell'associazione balneari versiliesi : Il popolo italiano ha capito VOTANDO che l'austerity era una vergognosa trappola che auto alimentava la recessione. I fratelli greci partivano da un livello di contrattazione troppo basso per spaventare i tedeschi e sono stati devastati dalla troika. Marco perchè io e te non proponiamo all'associazione balneari (di Camaiore ma amerei vederlo nei comuni della Versilia tutta) l' esposizione, in segno di solidarietà di fratellanza, su tutta la costa, per tutta l'estate, almeno una bandiera greca per stabilimento? Magari lungo l'importantissimo viale dove scorrono le auto per cosi' tanti chilometri.
Sperando che tale iniziativa venga presa ad esempio in tutta Italia. Il mare, il Mediterraneo che respinge l'ondata feroce tedesca e del centro. La pancia morbida (Sud Europa) così fragile e meravigliosa da sempre ambita dai nazisti (i primi a capire che si dominava se si controllava la pancia morbida, insegnamento ben chiaro nei piani della Merkel ). Il Mediterraneo concreto esempio di estrema apertura e inclusione, di svariate culture, di ricchezze da difendere da chi vorrebbe depredarle.
Il nostro Mare ci darà la corona di alloro.
(Marco).